Enzo Reali

La mia principale professione e’ quella di assistere governi dei paesi candidati all’ingresso nell’Unione Europea a rafforzarsi istituzionalmente e acquisire le capacita di governance per poter come  paese membro dell’Unione Europea realizzare in modo efficiente le politiche della stessa.
Adesso lavoro con il governo di un pease candidato con un progetto UE.

Ho acquisito tali competenze dopo aver lavorato per 15 anni nel settore della cooperazione internazionale in NGO e come freelance  e per 11 anni come funzionario temporaneo della commissione europea a Brussel ed in varie sue delegazioni
Altra attivita’ che seguo e’ quella di curare il network degli ex funzionari della Commissione Europea vedi euexperts.eu e di assistere le imprese e organizzazioni ad orientarsi nell’ambito dei Programmi Europei, cioè i programmi dove il finanziamento e’ deciso da Brussel. Ritengo importante sostenere il tessuto della piccola e micro impresa. Svolgo per questo attivita di promozione di rete d’imprese (vedi retipmi.it) in Toscana e Brussel.

Altre attivita svolte nel tempo sono state: Presidente del CLENAD, il network di tutti i funzionari degli stati membri distaccati nelle istituzioni europee  e  Giornalista presso il Sole 24 Ore da dove scrivevo sulla rubrica Economia Italiana e di Agricoltura. Sul tema dell’agricoltura ho svolto un’inchiesta giornalistica e pubblicato il libro Edizioni il sole 24 Ore ( Federconsorzi tra Mercato e Politica).

Contributi al progetto del Movimento: Conosco bene il funzionamento delle Istituzioni Europee ed in particolare della Commissione Europea. Un importante contributo che potrei dare e’ senz’altro quello di migliorare la qualità e forza delle posizioni negoziali dell’Italia  in molte delle politiche europee ed in particolare nei settori SME e PAC. Personalmente vorrei dare il mio contributo ad orientare tali politiche verso la promozione della piena occupazione e quindi di promuovere le PMI e microimprese a soggetto organizzato (magari estendendo agli altri paesi Europei la nostra buona pratica del contratto di rete) ed influente in grado almeno di contrastare la strapotere delle lobby multinazionali.

Personalmente credo importante dedicare attenzione e risorse allo sviluppo della persona.
La crescita umana deve essere al centro delle politiche.
La felicita non e’ un lusso e’ un diritto.

Enzo Reali